QUARTI DI FINALE NAZIONALI

ACF Arezzo – Bari 4-0

ACF AREZZO: Cardarelli, Bolognesi (20’ Lelli), Baccaro, Arena (80’ Amerighi), Moretti, Minciotti, Biani (58’ Galeotti), Tolomei (70’ Misceo), Rosso (75’ Pierini), Morato (58’ Taddei), Rossi (50’ Tomassini). A disposizione: Gradolone. Allenatore: Giacomo Rossi

BARI: Anagni, Tiezzi (70’ Schino), Dilorenzo, Latorre, Delvino, Casamassima, Otranto, Lenoci, Perruggini (57’ Sbano), De Tommaso (84’ Orecchia), Nardelli (57’ Carlucci). A disposizione: Spada, Fraccascia, Pastore, Sciacqua, Morgese. Allenatore: Carmela Anaclerio

ARBITRO: Sig. Erriquez Manuel (sez. Firenze)

Marcatrici: 3’ Rossi, 44’ Rossi, 79’ Pierini, 90’ Moretti (rig.)

Prova di forza dell’ACF Arezzo Under 17 che nella gara di ritorno dei quarti di finale nazionali batte 4-0 il Bari (all’andata finì 2-0 per le amaranto) e stacca un prestigioso e storico pass per le Final Four di Senigallia in programma dal 28 al 30 giugno. Partita mai in discussione e ACF Arezzo in vantaggio dopo appena 3’ con una punizione dal limite calciata perfettamente da Rossi. Al 10’ l’Arezzo sfiora il raddoppio con Biani che non trova la porta di pochissimo con un tiro in diagonale. All’11’ Rosso a tu per tu con Anagni si vede respingere la conclusione dall’estemo difensore barese. Un minuto dopo combinazione Rosso – Rossi con quest’ultima che va al tiro ma Anagni risponde ancora presente. Il Bari si fa vedere solo al 31’ con un tiro dalla distanza di Otranto, nessun problema per Cardarelli. Al 35’ buona occasione per l’Arezzo: palla in profondità per Rosso che fa la sponda e allarga per l’inserimento di Rossi, sinistro di prima intenzione respinto ancora da Anagni, sicuramente tra le migliori tra le biancorosse. Sul finale della prima frazione, al 44’, arriva il meritato raddoppio dell’Arezzo. Bella discesa di Baccaro sulla sinistra, cross al centro, deviazione di Rosso e sulla respinta della difesa Rossi prende bene il tempo di testa e batte Anagni. Ritmi decisamente più bassi nella ripresa, avara di vere occasioni da gol. Al 65’ ci prova Taddei dalla distanza, ma non impensierisce Anagni. Al 76’ cross dalla sinistra di Baccaro, sul secondo palo arriva di testa Galeotti ma non trova la porta. Al 79’ bello spunto di Taddei sulla sinistra, supera un’avversaria, entra in area e scarica indietro per Pierini che prima viene respinta da Anagni ma sulla ribattuta non sbaglia e fa 3-0. Al 90’ Galeotti viene stesa in area e l’arbitro indica il dischetto: dagli undici metri si presenta Moretti che spiazza Anagni e chiude il match sul 4-0.