SERIE C: DOMENICA CON LO SPEZIA SI CHIUDE IL GIRONE D’ANDATA

Forte della vittoria maturata a Roma la scorsa settimana contro il Grifone GialloVerde torna in scena l’Arezzo Calcio Femminile per la dodicesima giornata del Campionato Nazionale di Serie C, ultimo turno del girone d’andata. Domenica 12 gennaio a Rigutino, con fischio d’inizio alle 14.30, sarà lo Spezia il prossimo avversario delle ragazze amaranto che dovranno provare a sfatare il tabù casalingo cercando di conquistare tre punti davanti al proprio pubblico.

Prima dell’inizio della gara fra Arezzo e Spezia le calciatrici di casa indosseranno delle magliette (precedentemente consegnate dalla Pistoiese) recante la scritta “1522”, numero telefonico che raccoglie le richieste delle vittime di violenza e stalking. Le ragazze provvederanno dopo aver consegnato il testimone dell’evento, una statuetta in resina raffigurante una donna, a porle alle colleghe dello Spezia. L’iniziativa viene portata avanti da inizio campionato e a introdurla è stata proprio la squadra spezzina, vicina all’attività del Centro Antiviolenza Irene. Dopo la consegna, un testimonial politico-istituzionale provvederà a lanciare un messaggio legato all’evento e sancirà il calcio d’inizio della gara.

Tornando alla partita Arezzo e Spezia arrivano questa sfida con la stessa posizione in classifica (ottavo posto) con dieci punti, anche se la squadra spezzina ha una gara da recuperare (contro il Pontedera): la formazione amaranto viene dalla vittoria di domenica scorsa, la seconda stagionale, maturata in trasferta. Fra le mura amiche sono arrivati tre pareggi, con Pontedera, Bologna e San Miniato, e una sconfitta. Da registrare che, nella settimana appena trascorsa, Erika Orsi e Carolina Paganini sono state convocate a Coverciano per prendere parte all’amichevole della Rappresentativa Toscana: il difensore amaranto ha anche trovato la rete su assist proprio di Paganini. Lo Spezia ha giocato l’ultima gara ufficiale il 15 dicembre, non avendo disputato la gara di domenica scorsa. In trasferta la squadra ligure ha conquistato due punti per due pareggi con la Res Women e con il Grifone GialloVerde mentre ha perso con San Miniato e il Sassari Torres.

Due delle tre reti della gara contro il Grifone portando la firma di Carolina Paganini: “La gara contro il Grifone è stata complessa e combattuta: rientravamo dalla pausa natalizia e dovevamo riprendere i ritmi, ma non abbiamo mai arretrato, volevamo la vittoria a tutti i costi e siamo contenti di averla ottenuta. I tre punti sono stati importanti per il gruppo e per la classifica. Contro lo Spezia cercheremo di mettere il massimo impegno e concentrazione per trovare la prima vittoria casalinga, mi aspetto comunque una gara difficile, segno di un campionato imprevedibile.” – prosegue poi raccontando l’esperienza a Coverciano – “È stata una giornata bella ed emozionante. Io e Erika (Orsi) abbiamo avuto la possibilità di confrontarci con ragazze di diverse categorie. La nostra speranza è di continuare l’avventura in Rappresentativa”.