#RaccontArezzo – Angela Ruotolo

“Il mio  ricordo migliore riguarda l’ ultimissima partita, giocata contro la Torres, dove sono subentrata, che non è una cosa molto comune nel mio ruolo, ma necessità ha voluto quindi contro la prima in classifica catapultata al 45° quasi a freddo. Nella ripresa è successo di tutto, d’altronde eravamo contro una delle squadre meglio attrezzate del campionato quindi era prevedibile che “dalle mie parti” ci fosse movimento. Ci ho messo almeno 20 minuti per entrare in partita, ci son stati interventi difficili, altri meno, ho sbagliato…Ma son stata salvata dal fuorigioco. E negli ultimi 10 minuti tutti ricordano la parata al 90°, ma io ricordo un assedio negli ultimi 10 minuti, con almeno 4-5 palle gol per la Torres che son riuscita a neutralizzare io per ultima, parate studiate in allenamento, con posizionamenti pensati ed attuati. Spesso nel mio ruolo si passa dalle stelle alle stalle. In questa partita non dimenticherò mai come dopo un’errore (dal quale, ripeto, mi son salvata) , son passata dalle stalle alle stelle.