Manca poco al fischio d’inizio della sesta gara di campionato. Le citte amaranto, prime in classifica in coabitazione con il Pinerolo, oggi affrontano le pantere lombarde del Real Meda. Il match andrà in scena dalle 14:45 in poi, al campo del Centro Sportivo Calcistico “Luciano Giunti” di Arezzo.

Primo tempo

Pasquali piazza al 3′ una buona traiettoria per Gnisci, tiro di prima intenzione ma Ripamonti devia il pallone dalla porta. Al 7′ l’Arezzo la sblocca, con Zelli che su passaggio in verticale di Verdi segna il gol dell’1-0. È il primo in campionato per la numero 22 amaranto. All’11’ Verdi va in dribbling, peccato che la palla non finisca dentro. Calcio d’angolo pericoloso pro Real Meda al 16′, però Valgimigli respinge la sfera a mani aperte. La prima fase della sfida tiene già un ritmo veloce, con entrambe le squadre che duellano a viso aperto. Al 22′ un calcio di punizione per le pantere ospiti non crea particolare apprensione alla portiera dell’Arezzo: parata tranquilla, il gioco prosegue.

Siamo al 30′ quando il pubblico assiste a un grandissimo intervento difensivo della numero 1 amaranto, un guizzo di Valgimigli che impedisce di fatto il pareggio. Il direttore di gara tira fuori il cartellino giallo per Tuteri al 34′ e al 35′ una parabola insidiosa di Zelli tenta invano il raddoppio. Un pallone scucchiaiato calciato da Verdi al 38′ viene neutralizzato dalla portiera delle giocatrici in casacca nera, al termine di un’altra bell’azione per le amaranto. Importante il pressing per l’Arezzo. Le ragazze di mister Testini vanno vicinissimo alla seconda rete al 42′: Zelli mette la sfera al centro per Razzolini, la quale arriva in scivolata ma non riesce a mandare a segno il bis delle padrone di casa. La prima metà della partita si chiude in vantaggio per le citte amaranto.

Secondo tempo

La ripresa comincia con un’Arezzo sempre all’attacco. Il secondo gol per le ragazze di mister Testini porta la firma di Razzolini che, con un calcio poderoso su assist di Gnisci, insacca il pallone nella porta avversaria. È 2-0 per l’ACF al 6′. Seguono due sostituzioni per la formazione amaranto: escono Gnisci e Zelli, entrano rispettivamente Lorieri e Carrozzo.

La sfera si aggira rischiosamente vicino a Valgimigli, che abbracciandola interrompe l’ambizione di rimonta delle lombarde. Al 27′ l’occasione-gol con pallonetto per Costantino non va in porto e nello stesso minuto il Real Meda rientra in partita grazie a Moroni, con una conclusione da fuori che scavalca Valgimigli. A 10 minuti dalla fine Zijlma prende il posto di Verdi. Una palla lanciata dalle avversarie lombarde dal calcio d’angolo balla davanti alla porta dell’Arezzo, senza violarla. Intensissimi gli ultimi segmenti di gioco, durante i quali avviene anche un fallo violento su Lorieri. In seguito all’intervento dello staff sanitario amaranto, lei si rialza. Il cartello luminoso mostra 5 minuti di recupero. Siamo agli sgoccioli della sesta giornata di campionato e da qui in poi l’atmosfera diventa bollente. L’Arezzo rimane concentrata e determinata fino all’ultimo istante e il triplice fischio coincide con la quinta vittoria di fila per la squadra amaranto.

 

TABELLINO

ACF AREZZO: Valgimigli, Tuteri, Costantino, Orlandi, Razzolini, Verdi (80′ Zijlma), Gnisci (61′ Lorieri), Zelli (65′ Carrozzo), Pasquali, Vicchiarello, Ferretti. A disp. Aliquò, Zijlma, Carrozzo, Sabia, Fratini, Lorieri

Allenatore: Emiliano Testini

REAL MEDA: Ripamonti, Mariani E. (74′ Podda), De Zen (58′ Sironi), Rovelli, Longo, Molteni (73′ Marelli), Panetta (22′ Moroni), Arosio, Roma, Ferrario, Alluvi (58′ Campisi). A disp. Barzaghi, Bettale, Moroni, Podda, Sironi, Gastaldo, Marelli, Campisi

Allenatore: Mirko D’Onofrio

Marcatrici: 7′ Zelli (primo tempo); 6′ Razzolini, 27′ Moroni (secondo tempo)

Ammonite: Tuteri

Direttore di gara: Daniele Cravotta

Assistenti: Luca Salvadori, Andrea Venturi