Oggi sfida di altissimo livello allo Stadio comunale “Città di Arezzo”, a partire dalle ore 14:30: le citte amaranto scendono in campo contro il Pinerolo, capolista insieme alle padrone di casa nella classifica del Girone A di Serie C. Il match fra le due squadre di vertice della competizione è stato preceduto dalla presentazione di “Nessuno in panchina contro la violenza”, l’iniziativa di sensibilizzazione sul tema della violenza di genere che ha portato per la prima volta in Italia una panchina rossa, simbolo di denuncia di questo fenomeno e di solidarietà alle donne che ne sono vittime, all’interno di uno stadio.

Primo tempo

11′: tiro fuori di Razzolini deviato dall’angolo. Ceccarelli impatta ma calcia fuori da distanza ravvicinata.

15′: punizione di Gueli per il Pinerolo, para Valgimigli. Sulla ribattuta le avversarie mancano un gol fatto.

16′: Tuteri crossa per Ceccarelli, che controlla eppure non riesce a saltare la portiera piemontese.

20′: Ferretti salva sulla linea.

31′: buona chiusura difensiva di Costantino sulla capitana nerazzurra Gueli.

36′: calcio d’angolo, mischia in area, spazza la difesa del Pinerolo, controcross di Costantino però Ceccarelli viene pescata in fuori gioco.

37′: il pallone sfugge a Milone, ma nessuna attaccante amaranto è lesta ad approfittarne.

40′: scambio Orlandi-Tuteri, la terzina va sul fondo, crossa e sbaglia. Blocca Milone.

43′: calcio d’angolo battuto da Tuteri, la palla rimane lì però Ceccarelli la liscia. Infortunio per Milone. Le squadre approfittano per un cooling break.

44′: Orlandi innesca Razzolini, destro potente della numero 9 aretina, Milone si fa trovare vigile.

46′: finisce il primo tempo. A parte la punizione parata da Valgimigli il Pinerolo non ha creato azioni importanti. Tante buone occasioni per le amaranto, va solo migliorata la mira.

Secondo tempo

1′: cambio Zelli-Gnisci.

5′: Razzolini bussa alla porta avversaria, ma la portiera nerazzurra raggiunge la sfera e l’abbraccia.

8′: esce la capitana dell’Arezzo Verdi, la sostituisce Paganini.

15′: ottima occasione sfumata per l’ACF con Orlandi in area di rigore, la portiera impedisce il vantaggio alle padrone di casa.

23′: la partita rimane bloccata sullo 0-0 quando è già tramontata la prima metà della ripresa.

24′: Ceccarelli lungo per Zelli, pallonetto che scavalca Milone, però nessuno che spinge in rete. Palla lenta.

26′: tiro dalla trenta metri di Vicchiarello, para Milone.

27′: un destro di Razzolini deviato per poco non inganna Milone. Pallone in angolo calciato da Vicchiarello, ma ancora una volta la portiera del Pinerolo abbraccia la sfera.

29′: alla mezz’ora Zelli si libera, entra in area di rigore, sembra che Milone la placchi però per l’arbitro non c’è rigore.

34′: miracolo di Milone su Ceccarelli.

39′: punizione di Vicchiarello facile per Milone.

39′: di nuovo miracolo di Milone su Razzolini.

42′: ottimo cross di Tuteri, colpo di testa di Orlandi, la palla arriva verso Zelli che calcia ma il suo tiro è respinto dalla difesa.

45′: Cross di Tuteri, tocco della difesa piemontese che sembra quasi gol. Pallone in angolo. Quattro minuti di recupero.

53′: la sfida finisce in parità. L’ACF Arezzo è ancora capolista in coabitazione con il Pinerolo.

 

TABELLINO

ACF AREZZO: Valgimigli, Tuteri, Costantino, Orlandi, Razzolini, Ceccarelli, Verdi (53′ Paganini), Gnisci (46′ Zelli), Pasquali, Vicchiarello, Ferretti. A disp. Aliquò, Zijlma, Paganini, Sabia, Cirri, Zelli, Fratini, Lorieri

Allenatore: Emiliano Testini

PINEROLO: Milone, Barbero, Borello (57′ Iuliano), Armitano, Bianco, Aimetti, Mellano, Civalleri, Levis (77′ Mana), Gueli, Tamburini. A disp. Serale, Cardone, Bertone, Spaggiari, Mana, Infossi, Iuliano, Favaro

Allenatore: Tatiana Zorri

Marcatrici: /

Ammonite: Armitano

Direttore di gara: Vittorio E. Daddato

Assistenti: Francesco Donati, Lorenzo Reali